Inchiesta della Procura di Catanzaro sulla compravendita di voti

La Procura di Catanzaro ha avviato un’inchiesta, che vede tra le persone indagate, al momento, un consigliere comunale eletto del centrodestra ed altre due persone, per appurare se tale caso è stato solo un episodio isolato oppure se esisteva una vera e propria organizzazione che coordinava la compravendita dei voti nel corso delle elezioni comunali. Intanto, nell’ambito di tale indagine, il sostituto procuratore Gerardo Dominijanni ha affidato agli uomini della Digos l’incarico di procedere con gli interrogatori delle persone che nel corso delle ultime amministrative di Catanzaro facevano parte dei seggi elettorali ma anche dei rappresentanti di lista, ritenuti soggetti informati sui fatti. Si dovrà, quindi, accertare se il fenomeno della cosiddetta “scheda ballerina” era una consuetudine messa in pratica in tutte le sezioni oppure se riguarda esclusivamente il seggio che  ha fatto scaturire l’inchiesta.

Anche nei prossimi giorni gli investigatori saranno impegnati nell’indagine, procedendo con gli interrogatori che porteranno alla definitiva stesura di una informativa che verrà poi depositata in Procura già nella prossima settimana. Per i fini dell’inchiesta grande rilevanza avranno, inoltre, le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza presenti nelle vicinanze dei seggi elettorali, si potrebbero evidenziare nuovi e più decisivi elementi per avvalorare le tesi accusatorie. Gli inquirenti ritengono che alla base di tutto ci sia i un nucleo consolidato che avrebbe diretto la compravendita dei voti per favorire l’elezione di alcuni candidati al consiglio comunale di Catanzaro. Un’organizzazione ben organizzata e collaudata in grado di intavolare la pratica della “scheda ballerina”, ed allo stesso tempo capace di individuare tra gli elettori coloro che avrebbero accettato di vendere il proprio voto. Dall’analisi di tale ipotesi investigativa non è da escludere, poi, la possibilità di verificare il coinvolgimento di una rete più fitta di persone.

About admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *