In Calabria aumentano i malati di diabete

Secondo i dati diffusi dall’Istat la Calabria nel 2010 ha censito circa 6,5 persone malate di diabete ogni cento abitanti, un dato che ha dimostrato un brusco aumento di casi visto che solo nel 2000 si contavano 5,1. Questi dati sono stati forniti nel corso di un incontro che ha visto come argomenti di dibattito il diabete e l’insufficienza renale. Un incontro con la stampa durante il quale hanno partecipato autorevoli personalità dl campo medico come: Raffaele Scalpone, presidente nazionale dell’Associazione Italiana per la difesa degli interessi dei diabetici; Roberto Pontremoli, professore di Nefrologia dell’Università di Genova; Agostino Consoli, professore ordinario di Endocrinologia presso l’Università di Chieti e Pescara. Secondo quanto rilevato dall’Istat nel 2008 il diabete mellito in Calabria è stata la causa principale di 876 decessi, nel 2009 si sono registrati addirittura 3.643 ricoveri ospedalieri da imputare sempre al diabete. Tali dati testimoniano una vera e propria situazione d’emergenza sorta non solo in Calabria, infatti, in tutto il mondo si registra un aumento dei casi di diabete.

Come diretta conseguenza si registra inoltre una mortalità superiore a quella dei non diabetici: la mortalità si dimostra maggiore di 1,9 volte rispetto ai soggetti non diabetici; nelle donne il numero sale a 2,6. Probabilmente la mortalità da ascrivere al diabete è sottostimata visto che la morte di una persona con diabete è attribuita spesso alle sue dirette complicanze quali, ad esempio: cardiopatia, malattia renale ed altre. In Italia le persone con diabete superano i tre milioni. Si prevede che in futuro il diabete diventerà un’emergenza sanitaria, se non saranno adottate le misure necessarie per prevenirlo, potrebbero diventare insufficienti le risorse economiche per offrire le cure adeguate ciò porterebbe ad un degradamento delle aspettative di vita della popolazione mondiale. Prevenzione, diagnosi precoce, miglioramento delle cure rappresentano, ad oggi, i soli principi sui quali innestare una strategia per contrastare il diabete.

About admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.